In un continuum virtuoso tra passato e presente e grazie ad un’attenta progettazione, ogni nuovo elemento architettonico si inserisce armonicamente nell’organismo esistente. Il recupero restituisce fascino e valore ad un palazzo che è parte integrante nella storia e nell’urbanistica della città ,esaltando l’essenza della sua mirabile architettura. Nel palazzo del Carretto di Gorzegno saranno realizzati appartamenti e uffici di pregio, secondo un progetto attento alla conservazione delle testimonianze architettoniche e artistiche presenti che valorizza le preesistenze dell’epoca con l’obiettivo di creare un valore aggiunto al moderno concetto di abitare in una residenza davvero unica e prestigiosa. Al di sotto del cortile e delle maniche interne è stata realizzata un’ autorimessa. L’intervento di restauro affidato ai restauratori del Consorzio San Luca prevede di riportare in luce la brillantezza dell’oro zecchino, i colori degli affreschi, quelli dei cassettonati e di liberare gli stucchi dagli strati che nel tempo hanno modificato la qualità dei modellati, operando nell’ottica di un intervento conservativo e in linea con i moderni principi della tutela. L’utilizzo di materiali e tecnologie all’avanguardia consente l’allineamento ai più recenti standard di risparmio energetico ed eco-compatibilità: tutti i pavimenti sono realizzati con materiali naturali e traspiranti ed è previsto un sistema di pannelli radianti fonoassorbenti; le pitture fotocatalitiche hanno un’elevata resistenza alla luce e proprietà antinquinamento ed antibatteriche. L’installazione di un gruppo frigorifero polivalente garantisce minori emissioni di CO2 nell’aria e ottimizzazione delle prestazioni termiche ed energetiche, sfruttando l’energia fornita gratuitamente dall’estrazione dell’acqua di pozzo.

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Dettagli

Back to Top